• Via di San Gallicano, Rome, Italy
  • (39) 06 8992225
  • dream@santegidio.org

Firmato un accordo di collaborazione tra il programma DREAM e l’ambasciata giapponese a Maputo per la salute delle donne

Il 27 febbraio 2017 è stato firmato un contratto tra la Comunità di Sant’Egidio e l’Ambasciata Giapponese a Maputo per la realizzazione del blocco per la prevenzione dei tumori all’interno del “centro per la salute della donna” a Zimpeto, Maputo.
L’area di Zimpeto è situata nel distretto di Ka Mabukwana, nella periferia nord di Maputo. La popolazione del distretto è di circa 337.000 abitanti di cui il 60% di età 15-64 anni. Il distretto è tra le aree più popolate di Maputo, e le strutture sanitarie presenti (6 centri di salute e un ospedale) non sono sufficienti.
La popolazione del distretto è composta soprattutto da persone recentemente immigrate dalle aree rurali e si contano numerosi edifici residenziali appena costruiti, mentre circa il 13% delle abitazioni sono costituite da capanne di paglia.
Il centro per la salute della donna è un centro polivalente, in cui sono previste sezioni specializzate per il trattamento dell’infezione da HIV (che ha una prevalenza tra gli adulti del 23% a Maputo), la prevenzione della trasmissione madre-bambino, per la diagnosi precoce delle neoplasie delle donne, una sezione per la cura della Tubercolosi (prima causa di morte tra le persone con HIV, e una tra le prime cause di morte in genere in Mozambico) e una zona destinata alla supplementazione nutrizionale dei pazienti malnutriti.
Entro i primi tre anni di attività si prevede di prendere in cura circa di 5000 pazienti HIV+. Circa 500 donne ogni anno potranno beneficiare anche dello screening per il cancro al collo dell’utero, la cui incidenza in Mozambico è la più alta al mondo (42-60 nuovi casi all’anno ogni 100.000 donne). Le donne con HIV sono più a rischio di sviluppare il tumore al collo dell’utero.
Come negli altri centri DREAM, anche nel nuovo centro di Zimpeto saranno adottati i protocolli più avanzati sia nella formazione dello staff, sia negli standard diagnostici e terapeutici.
L’ambasciata giapponese ha già contribuito alla realizzazione del centro di salute di Matola 2; con l’accordo appena firmato si compie un altro importante passo nella collaborazione tra il programma DREAM e l’ambasciata giapponese a Maputo, nello sforzo comune di migliorare la salute del popolo mozambicano.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Questa pagina è disponibile anche in: enEnglish frFrançais pt-brPortuguês esEspañol