• Via di San Gallicano, Rome, Italy
  • (39) 06 8992225
  • dream@santegidio.org

Mulheres para o DREAM: Un’Associazione a sostegno del programma di lotta all’AIDS in Africa

  Mulheres para o DREAM
Un’Associazione a sostegno del programma di lotta all’AIDS in Africa  

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ll 1 dicembre 2003, Giornata Mondiale di lotta all’AIDS, nel corso della conferenza “Tratar o SIDA transforma a vida”, tenutasi a Maputo è stata costituita l’associazione Mulheres para o DREAM, ovvero "Donne per un sogno". 
Scopo dell’ associazione è quello di formare dei gruppi di "attivisti" ovvero di persone che si impegnano per incoraggiare e sostenere i malati che si avviciniamo alla terapia contro l’AIDS.

Alla prima riunione, tenutasi nel centro DREAM di Machava il 30 gennaio, si sono raccolte più di 60 persone, donne e uomini sieropositivi e non, che intendono impegnarsi in questo senso. L’adesione maschile, del tutto spontanea, rappresenta un ulteriore successo di DREAM, e ne evidenzia la capacità di curare non solo la malattia, ma anche i pregiudizi che le sono connessi.

L’attività dell’Associazione prevede una serie di interventi a vario livello, sia presso i centri che a domicilio.
Le donne attiviste assicurano una presenza costante nei centri DREAM, per accogliere i malati che si avvicinano per la prima volta alla terapia, offrendo la loro testimonianza, spiegando i dettagli della terapia, allo scopo di incoraggiare a curarsi.
Per mezzo di costanti visite domiciliare, inoltre, oltre a fornire il necessario sostegno umano e psicologico, garantiscono il monitoraggio della terapia. Nel caso di donne in gravidanza o di puerpere, offrono un servizio di counselling nutrizionale, si affiancano alla madre per insegnare la corretta preparazione del latte artificiale, per raccomandare l’uso dei filtri per la potabilizzazione dell’acqua, favorire l’assunzione delle misure igieniche necessarie e così via.  

L’assemblea si è svolta in un clima di entusiasmo. Dopo la consegna delle tessere e delle magliette con la scritta "I dream", tutti hanno voluto prendere la parola, sottolineando quanto la realizzazione di questa associazione, in cui è possibile incontrarsi e raccontare le proprie esperienze, dia forza a ciascuno e rappresenti un ulteriore motivo di "guarigione". 

Presto l’associazione darà vita ad una ulteriore attività, ovvero le campagne di informazione sul programma DREAM. Gli attivisti – in questo caso soprattutto gli uomini – saranno promotori di queste campagne informative attraverso una presenza capillare nei quartieri, dove ancora tanta gente non sa che è possibile curare l’AIDS. La circolazione di notizie sul programma di cura dell’AIDS, sui centri dove ci si può rivolgere, permetterà un maggiore accesso alla terapia, che già raggiunge alcune migliaia di persone, in Mozambico, e va estendendosi ad altri paesi africani.