In Mozambico,News

Cibo e vestiti in quantità: l’inaspettato regalo di Natale al centro Dream di Zimpeto

Riso, pollo, olio, bibite e biscotti in grande quantità. Ma anche vestiti e scarpe per bambini. Sono i doni, un vero e proprio regalo di Natale, appena arrivato al Centro DREAM di Zimpeto, quartiere periferico di Maputo in Mozambico.

Proprio qui, nella struttura della Comunità di Sant’Egidio, un gruppo di persone ha assistito alla recente visita di papa Francesco. Commossi dalle parole del Santo Padre, che ha paragonato l’attività del centro di salute alla parabola del Buon Samaritano, hanno deciso di regalare alla struttura cibo e abbigliamento. Questa la toccante lettera che ha accompagnato le casse piene di generi alimentari, vestiti e scarpe:

La visita di papa Francesco echeggia nelle nostre menti come se fosse stata ieri, e siamo sicuri che questa giornata sarà per sempre nei nostri cuori.

Grazie alla Comunità di Sant’Egidio, abbiamo avuto il privilegio di ascoltare il messaggio di papa Francesco e ricevere la sua benedizione. La nostra presenza nel centro di salute di Zimpeto non si è limitata alla gioia di vedere il Santo Padre, abbiamo anche ascoltato le sue parole, quando ha paragonato la vostra attività alla parabola del Buon Samaritano. “Avete sentito quel grido silenzioso, quasi impercettibile di coloro che soffrono, e grazie al vostro gesto diventate espressione del Cuore di Gesù, in modo che nessuno pensi che il loro grido arriverà a orecchie sorde.” (Parole del Santo Padre).

Siete un segno di solidarietà per coloro che hanno bisogno sentire la presenza attiva di un fratello o una sorella (parole del Santo Padre) ed è in questo spirito di fratellanza che inviamo la nostra offerta per aiutarvi nelle celebrazioni del Santo Natale, per continuare a dare luce e speranza a tutti coloro che aiutate.

Alla Comunità di Sant’Egidio e a tutti coloro che beneficiano della vostra dimostrazione d’amore, inviamo i nostri auguri di buon Natale e desideriamo che il Signore vi benedica, affinché la nascita di Gesù Cristo porti luce e speranza nei cuori di coloro che più vi amano e continuano ad essere la manifestazione dell’amore di Dio, sempre pronti a infondere vita e speranza.

Nel cantare la canzone con cui Papa Francesco è stato accolto al centro, ci salutiamo pieni di amore e gratitudine.

 

Moya wanga khensa, moya wanga khensa, moya wanga khensa, Khensa Yehova …

Moya Wanga Kensa, Moya Wanga Kensa, Moya Wanga Kensa, Papa Francisco …

 

Moya Wanga Khensa, Moya Wanga Khensa, Moya Wanga Khensa, Comunidade Santo Egidio…

 

Con amore e gratitudine

Açucena Benjamim Guilaze

Augusto Aldonio Cassa

Vercélia Pereira Lopes

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail