• Via di San Gallicano, Rome, Italy
  • (39) 06 8992225
  • dream@santegidio.org

Category Page: Attivisti

Malawi – Le assemblee del Movimento I DREAM nel paese

Nei giorni scorsi, nelle località in cui sono presenti i principali centri di cura DREAM del Malawi, si sono tenute affollate assemblee per il lancio nazionale del Movimento “I DREAM”.

Gli incontri si sono svolti a Blantyre, Lilongwe (Mthengo wa Ntenga) e Balaka ed hanno coinvolto complessivamente oltre cinquecento persone.

Dopo il meeting panafricano del Movimento a Roma, tenutosi in concomitanza della VI Conferenza Internazionale DREAM, questa è stata la prima occasione utile per comprendere meglio e ridefinire insieme lo spirito del lavoro delle attiviste e degli attivisti in Malawi e per presentare e consegnare a tutti il manifesto di “I DREAM”. 

Numerosi sono stati gli interventi significativi, in modo particolare quelli di coloro che erano stati presenti a Roma.

E’ emersa con chiarezza la consapevolezza che l’anima di DREAM nasce dallo stesso spirito della Comunità di Sant`Egidio. Tra gli uomini e le donne del Movimento è cresciuta la coscienza di essere stati accolti, voluti bene, aiutati e curati, ma è cresciuto anche il senso di una responsabilità conseguente, una volontà di impegno per restituire l’amore e le cure ricevute a vantaggio di tanti altri malati malawiani.

Alcuni interventi sottolineavano amare esperienze di vita. Qualcuno diceva: “I nostri parenti ci hanno discriminato, non ci hanno amato e ci hanno allontanato per paura, ma abbiamo trovato con DREAM quell’amore e quelle cure di cui avevamo bisogno”. Ma tutti esprimevano una grande speranza guardando al futuro, come David di Balaka: “Grazie all’amore che abbiamo ricevuto oggi siamo forti! Dobbiamo restituire questo amore, ne siamo responsabili nei confronti della nostra gente e del nostro paese”.

Un impegno forte, che si attua nel lavoro, nella testimonianza, nella preghiera. Nelle tre sedi principali del Movimento le attiviste si sono fatte promotrici di incontri settimanali di preghiera per i malati, cui hanno iniziato ad unirsi molti pazienti, familiari, amici.

In un paese povero di risorse come il Malawi sta crescendo un’inestimabile ricchezza.

La preghiera, l’amicizia, il comune senso di responsabilità verso chi è più povero e malato, rendono quel paese dell’Africa australe più bello e più ricco di umanità e di speranza.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail