• Via di San Gallicano, Rome, Italy
  • (39) 06 8992225
  • dream@santegidio.org

Category Page: News

Palermo: presentazione del programma dream per la cura dell’AIDS in Africa

  PALERMO

presentazione
del programma dream
per la cura dell’AIDS in AfricA

Giovedì 29 aprile 2004, alle ore 18,30
a Palermo
Largo Zappalà (presso la parrocchia
S. Giuseppe Cottolengo),
avrà luogo la presentazione
del programma DREAM
per la cura dell’AIDS in Africa.

Programma:

– Saluto di S.Em. card. Salvatore Pappalardo
– Introduzione don Carmelo Cuttitta,
– Relazione del dr. Massimo Magnano:
"Metodi e risultati del Programa DREAM".

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

XVI Edizione del premio Don Mottola: premio per il programma DREAM

Tropea: XVI Edizione del premio Don Mottola

Presso la biblioteca comunale di Tropea (Vibo Valentia) si è tenuta la sedicesima edizione del premio «Don Mottola» dedicato a enti che si occupano di accoglienza e servizio agli immigrati.

La Comunità di Sant’Egidio è stata premiata per quanto sta realizzando con il programma DREAM per la prevenzione e il trattamento dell’Aids in Mozambico e per il suo impegno nel campo dell’accoglienza in Italia e in varie parti del mondo. L’intero importo del premio è stato devoluto per incrementare il programma DREAM in Mozambico.  

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Premio dell’Università de L’Aquila alla Comunità di Sant’Egidio

UN PREMIO DELLA COMUNITA’ SCIENTIFICA
 PER IL LAVORO SANITARIO IN AFRICA

Si è svolta il 23 aprile presso la Facoltà di Medicina dell’Università dell’Aquila la cerimonia per il conferimento del premio dell’Università al programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio, come migliore intervento di assistenza sanitaria in Africa.
Alla cerimonia hanno preso parte centinaia di studenti dell’Università, numerosi docenti dell’Ateneo e le autorità locali.
Nel suo saluto, il Preside della Facoltà, prof Fernando di Orio, ha sottolineato come la facoltà abbia inteso premiare non solo l’intervento di Sant’Egidio sotto il profilo umanitario, ma anche offrire un riconoscimento scientifico per l’elaborazione di un efficace modello di cura in Africa.

Ha poi avuto luogo la lezione magistrale del prof. Leonardo Palombi sul tema: "DREAM: curare l’AIDS in Africa". E’ seguito l”intervento di Andrea Riccardi sul tema: "Sant’Egidio, pace e solidarietà nel mondo globalizzato" e quindi  la consegna della targa del premio.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Agenzia Fides. Dossier Mozambico. Il programma DREAM e la cura dei bambini con Aids in Africa a cura della Comunità di Sant’Egidio

 

DOSSIER – MOZAMBICO – Dei circa 14.000 casi di nuove infezioni verificatesi per ogni giorno del 2003, ben 12.000 sono rappresentati da persone tra i 15 e i 45 anni di età. Il programma DREAM e la cura dei bambini con Aids in Africa a cura della Comunità di Sant’Egidio

 

 

Roma (Agenzia Fides) – Il programma DREAM, realizzato dalla Comunità di Sant’Egidio, si occupa in molte forme dei bambini. Certamente la più importante riguarda il trattamento delle donne in gravidanza al fine di assicurare 2 obiettivi: la sopravvivenza delle madri e la prevenzione della trasmissione verticale. Sono oltre 400 i bambini nati sani da madri sieropositive nel programma, con un abbattimento del tasso di trasmissione da un 35-40% teorico al 3, 5%. Questo lusinghiero risultato è stato ottenuto grazie al fatto che nelle madri non è stata impostata un monoterapia, pratica assai diffusa, ma l’intera triterapia, del resto prevista nei paesi occidentali.
Accanto a questo lavoro preventivo occorre rilevare che buona par

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Il programma DREAM contro l’AIDS presentato a San Francisco (USA)AL C.R.O.I. in uno dei più autorevoli Meetings Internazionali sulla prevenzione e cura dell’AIDS

Il programma DREAM contro l’AIDS 

presentato a San Francisco (USA)

AL C.R.O.I.
in uno dei più autorevoli Meetings Internazionali

 sulla prevenzione e cura dell’AIDS

 

Si tiene in questi giorni a San Francisco dall’8 all’11 febbraio, l’undicesima conferenza internazionale su i retrovirus e le infezioni opportunistiche: CROI (Conference on Retroviruses and Opportunistic Infection). E’ considerato uno dei maggiori appuntamenti scientifici mondiali, per alcuni il più importante, su quanto si sta facendo nel mondo contro l’AIDS. E’ il punto scientifico annuale sulle difficoltà e i progressi internazionali contro la pandemia.

Una delegazione della Comunità di Sant’Egidio formata dal prof. Leonardo Palombi e dai medici e ricercatori Gianni Guidotti e Giuseppe Liotta è al CROI per presentare i principali risultati del Programma DREAM (Dru

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail