• Via di San Gallicano, Rome, Italy
  • (39) 06 8992225
  • dream@santegidio.org

Category Page: News

Convegno Internazionale – DREAM: un modello di lotta all’AIDS in Africa

  Convegno Internazionale

DREAM: 
un modello di lotta all’AIDS in Africa
Mercoledì 12 maggio 2004
Parco della Musica, Sala 700
V.le Pietro de Coubertin,30
Roma

Comunicato stampa

IL PROGRAMMA

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

NASCERE SENZA AIDS IN AFRICA E’ POSSIBILE: IL PROGETTO DREAM

  Grazie ai volontari della Comunità di Sant’Egidio 
ed ai dipendenti di GlaxoSmithKline Italia

NASCERE SENZA AIDS IN AFRICA E’ POSSIBILE
IL PROGETTO DREAM

Presiedono

Mario Marazziti Comunità di Sant’Egidio
Don Matteo Zuppi Comunità di Sant’Egidio

h9.00 – Interventi di Apertura

Walter Veltroni Sindaco di Roma
Viviane Wade  Première Dame du Senegal
Javier Lozano Barragàn Cardinale, Presidente del Pontificio Consiglio 
per la Pastorale Sanitaria

La Comunità di Sant’Egidio ha avuto conferma oggi del contributo di cinquantamila euro raccolto presso i dipendenti di GlaxoSmithKline Italia con il quale i suoi operatori potranno far nascere 50 bambini sani da madri affette da AIDS e 50 donne adulte potranno avere la terapia anti-retrovirale completa per un anno, garantendo la sopravvivenza a tutta la famiglia, in Mozambico.

La maratona di solidarietà all’interno dell’azienda farmaceutica è scattata dopo una visita di Mario Marazziti alla sede di Verona, durante la quale il portavoce della comunità di Sant’Egidio ha illustrato ai dipendenti il progetto DREAM ed i suoi scopi. Per un mese circa, dopo tale visita, l’azienda ha ospitato una mostra fotografica delle attività della Comunità in Mozambico dove si alternavano in eguale misura immagini di sofferenza e di speranza. I dipendenti hanno partecipato alla raccolta dei fondi donando ciascuno un certo numero di ore della proprio lavoro che l’azienda ha ritenuto di raddoppiare proprio come riconoscimento della grande generosità dimostrata da ogni dipendente e come condivisione di questa scelta di responsabilità sociale.

D.R.E.A.M. (Drug Resource Enhancement Against AIDS and Malnutrition, in italiano SOGNO) è oggi il più efficace programma di cura dell’AIDS nell’Africa sub-sahariana, dove il virus HIV/AIDS ha già colpito oltre 25 milioni di persone e dove finora la comunità internazionale e i governi locali si sono concentrati quasi esclusivamente sulla prevenzione.
DREAM rende disponibile gratuitamente oggi in Mozambico (ed è in corso l’allargamento ad altri 6 paesi dell’Africa sub-sahariana) la terapia anti-retrovirale per gli adulti, la copertura terapeutica completa per la madre e il bambino neonato, per la prevenzione verticale del contagio. Grazie a DREAM oggi il 97 per cento dei bambini nati da madri sieropositive o malate coperte dal programma nasce sano.

Grazie alla somma raccolta, cinquanta donne mozambicane, in gravidanza saranno seguite per un anno sia in fase pre-parto che post-parto e i bambini nati sani non dovranno fronteggiare il terribile destino che vede crescere ogni giorno il numero degli orfani di AIDS.. L’intervento prevede la combinazione di controllo medico, educazione sanitaria, alimentazione adeguata ed un parto in condizioni igieniche e sicure per fare in modo che i loro figli nascano liberi dalla malattia, e la copertura terapeutica per gli adulti della famiglia già coinvolti dall’AIDS. Per ulteriori informazioni sul progetto
http://www.santegidio.org/it/amicimondo/aids/notizie.htm .

Mario Marazziti, alla notizia del contributo, ha dichiarato: "Noi siamo rimasti molto colpiti dalla sensibilità di GlaxoSmithKline Italia e dei dipendenti dell’azienda veronese. Alcuni sono rimasti in contatto personale con noi per saperne di più e aiutare in maniera stabile, e il numero di quanti hanno voluto rinunciare a parte del salario per garantire un futu

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Palermo: presentazione del programma dream per la cura dell’AIDS in Africa

  PALERMO

presentazione
del programma dream
per la cura dell’AIDS in AfricA

Giovedì 29 aprile 2004, alle ore 18,30
a Palermo
Largo Zappalà (presso la parrocchia
S. Giuseppe Cottolengo),
avrà luogo la presentazione
del programma DREAM
per la cura dell’AIDS in Africa.

Programma:

– Saluto di S.Em. card. Salvatore Pappalardo
– Introduzione don Carmelo Cuttitta,
– Relazione del dr. Massimo Magnano:
"Metodi e risultati del Programa DREAM".

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

XVI Edizione del premio Don Mottola: premio per il programma DREAM

Tropea: XVI Edizione del premio Don Mottola

Presso la biblioteca comunale di Tropea (Vibo Valentia) si è tenuta la sedicesima edizione del premio «Don Mottola» dedicato a enti che si occupano di accoglienza e servizio agli immigrati.

La Comunità di Sant’Egidio è stata premiata per quanto sta realizzando con il programma DREAM per la prevenzione e il trattamento dell’Aids in Mozambico e per il suo impegno nel campo dell’accoglienza in Italia e in varie parti del mondo. L’intero importo del premio è stato devoluto per incrementare il programma DREAM in Mozambico.  

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Premio dell’Università de L’Aquila alla Comunità di Sant’Egidio

UN PREMIO DELLA COMUNITA’ SCIENTIFICA
 PER IL LAVORO SANITARIO IN AFRICA

Si è svolta il 23 aprile presso la Facoltà di Medicina dell’Università dell’Aquila la cerimonia per il conferimento del premio dell’Università al programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio, come migliore intervento di assistenza sanitaria in Africa.
Alla cerimonia hanno preso parte centinaia di studenti dell’Università, numerosi docenti dell’Ateneo e le autorità locali.
Nel suo saluto, il Preside della Facoltà, prof Fernando di Orio, ha sottolineato come la facoltà abbia inteso premiare non solo l’intervento di Sant’Egidio sotto il profilo umanitario, ma anche offrire un riconoscimento scientifico per l’elaborazione di un efficace modello di cura in Africa.

Ha poi avuto luogo la lezione magistrale del prof. Leonardo Palombi sul tema: "DREAM: curare l’AIDS in Africa". E’ seguito l”intervento di Andrea Riccardi sul tema: "Sant’Egidio, pace e solidarietà nel mondo globalizzato" e quindi  la consegna della targa del premio.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Agenzia Fides. Dossier Mozambico. Il programma DREAM e la cura dei bambini con Aids in Africa a cura della Comunità di Sant’Egidio

 

DOSSIER – MOZAMBICO – Dei circa 14.000 casi di nuove infezioni verificatesi per ogni giorno del 2003, ben 12.000 sono rappresentati da persone tra i 15 e i 45 anni di età. Il programma DREAM e la cura dei bambini con Aids in Africa a cura della Comunità di Sant’Egidio

 

 

Roma (Agenzia Fides) – Il programma DREAM, realizzato dalla Comunità di Sant’Egidio, si occupa in molte forme dei bambini. Certamente la più importante riguarda il trattamento delle donne in gravidanza al fine di assicurare 2 obiettivi: la sopravvivenza delle madri e la prevenzione della trasmissione verticale. Sono oltre 400 i bambini nati sani da madri sieropositive nel programma, con un abbattimento del tasso di trasmissione da un 35-40% teorico al 3, 5%. Questo lusinghiero risultato è stato ottenuto grazie al fatto che nelle madri non è stata impostata un monoterapia, pratica assai diffusa, ma l’intera triterapia, del resto prevista nei paesi occidentali.
Accanto a questo lavoro preventivo occorre rilevare che buona par

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail