Banner Image Not Found

blog

GUINEA: LA RICERCA PER MIGLIORARE GLI STANDARD DI SCREENING E CURA DELLA TUBERCOLOSI IN PERSONE CON HIV

La tubercolosi è una delle principali cause di mortalità tra le persone sieropositive. Il sistema immunitario in persone con HIV è fortemente indebolito e la diagnosi di TB può essere più difficile poiché la malattia si manifesta spesso in modo diverso. Per questo motivo, il programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio, in collaborazione con l’Università di Tor Vergata, ha proposto – nell’ambito del progetto “Rafforzare la risposta all’epidemia da HIV in Guinea”, selezionato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo tra le proposte per il Bando Technical Support Spending al  Fondo Globale per la Lotta all’AIDS, alla Tubercolosi e alla Malaria – un lavoro di ricerca per fornire i dati di prevalenza di tubercolosi in persone con HIV e proporre l’introduzione nella pratica clinica degli standard più avanzati raccomandati dall’OMS per la diagnosi della TB nei pazienti sieropositivi.
(. . .)

Centrafrica. Dall’Italia in arrivo 300 presidi sanitari

“Bisogna fare rete, ovunque, soprattutto se si parla di Africa e di bisogni grandi, qualsiasi collaborazione che porti vantaggi lì dove è necessario è benvenuta”.

Queste le parole di Paola Germano, direttrice scientifica del Programma Dream della Comunità di Sant’ Egidio (sito ufficiale) che ieri ha firmato un accordo di collaborazione in Centrafrica con il World Food Programme Italia e la Fondazione Santa Lucia Irccs. (. . .)

Camerun: il lavoro del personale DREAM a sostegno degli adolescenti sieropositivi

Sikè* ha 15 anni e vive in un villaggio a 50 Km da Dschang, centro urbano nella Regione Ovest del Camerun. Affetto da HIV sin dalla nascita, a prendersi cura di lui, da quando i suoi genitori sono morti, è la nonna. Sikè è seguito dai medici del centro DREAM, che le Figlie della Carità gestiscono in collaborazione con la  Comunità di Sant’Egidio fin dal 2008, ed è proprio al personale del programma DREAM che la nonna si rivolge quando si rende conto che il nipote non vuole più curarsi.
(. . .)

Grande Hotel. Il verticale slum di Beira

Il lavoro del Programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio in sostegno degli abitanti del Grande Hotel di Beira. Cibo e assistenza sanitaria gratuiti in un luogo di estrema povertà e degrado.

 

Dopo quasi settant’anni il Grande Hotel di Beira è ancora lì che si affaccia maestoso sull’Oceano Indiano. Guardiano del mare e degli eventi che si sono susseguiti dentro le sue mura. (. . .)

In Kenya per combattere HIV e Tubercolosi grazie a un progetto sostenuto dall’AICS

Test e counseling per il trattamento di HIV e Tubercolosi in Kenya. Grazie al partenariato con DREAM Kenya Trust e Università di Tor Vergata, e al sostegno economico di AICS, il programma sanitario della Comunità di S.Egidio potrà ampliare il numero di pazienti a cui offrire cure gratuite e di qualità nel Paese.

Con l’obiettivo di rafforzare il sistema sanitario in Kenya, attraverso l’aumento dell’accesso ad un servizio di cura gratuito e di qualità per l’HIV e la TB, il personale del programma DREAM della Comunità di S. (. . .)

Cibo e vestiti in quantità: l’inaspettato regalo di Natale al centro Dream di Zimpeto

Riso, pollo, olio, bibite e biscotti in grande quantità. Ma anche vestiti e scarpe per bambini. Sono i doni, un vero e proprio regalo di Natale, appena arrivato al Centro DREAM di Zimpeto, quartiere periferico di Maputo in Mozambico.

Proprio qui, nella struttura della Comunità di Sant’Egidio, un gruppo di persone ha assistito alla recente visita di papa Francesco. Commossi dalle parole del Santo Padre, che ha paragonato l’attività del centro di salute alla parabola del Buon Samaritano, hanno deciso di regalare alla struttura cibo e abbigliamento. (. . .)